STEFANO CARBONE

Mi chiamo Stefano Carbone, sono nato a Genova 57 anni fa, e lavoro in ambito sportivo in una società, l’ U.S. Luca Locatelli Genova, da me fondata nel 2000 per potere dare modo alle ragazze, che a Genova sembravano tagliate fuori da ogni discorso in merito, di potere praticare pallanuoto. Mi occupo della gestione della società, oggi attiva in gran parte del territorio genovese, e della guida tecnica delle squadre femminili. Collaboro inoltre con lo Sporting Club Quinto, occupandomi della scuola pallanuoto.
Abito dalla nascita a Genova Quinto, amo la letteratura, l’arte, in particolare la musica ed il teatro, la natura ed i viaggi; sono laureato in Economia e Commercio presso la Università degli Studi di Genova, ho praticato l’attività di consulente finanziario anche con ruoli manageriali in primari istituti bancari e finanziari, ma da qualche anno la mia scelta di campo è stata occuparmi a tempo pieno della mia società sportiva,ed il sacrificio economico che ne è derivato è stato assai più che compensato da un lavoro moralmente molto gratificante.
Sarò candidato alle prossime elezioni regionali liguri con la lista indipendente “Ferruccio Sansa Presidente”, sostenuta dal centro sinistra. Una chiamata, quella del nostro candidato presidente, che mi ha onorato ed anche sulle prime spaventato: il compito che ci attende è infatti tutt’altro che semplice, ma tanti anni di sport mi hanno insegnato che proprio le partite più difficili sono quelle che possono regalare le maggiori emozioni e soddisfazioni.
L’impostazione del nostro programma mi ha conquistato immediatamente alla causa, le politiche giovanili (nelle quali lo sport deve essere chiamato ad un ruolo di primaria importanza), la cosiddetta “green economy”, il ripopolamento ed il rilancio dell’entroterra, il miglioramento del sistema sanitario, il “no” deciso al gioco d’azzardo, per citare solo alcuni degli obiettivi che intendiamo raggiungere.
Per farlo abbiamo bisogno di tutti voi, che non sognate, ma semplicemente immaginate una Liguria diversa e migliore, che possa dare ai nostri giovani il futuro che meritano, e che meritano qui, in un territorio unico al mondo che vogliamo difendere e valorizzare con tutte le nostre energie.

Mi chiamo Stefano Carbone, sono nato a Genova 57 anni fa, e lavoro in ambito sportivo in una società, l’ U.S. Luca Locatelli Genova, da me fondata nel 2000 per potere dare modo alle ragazze, che a Genova sembravano tagliate fuori da ogni discorso in merito, di potere praticare pallanuoto. Mi occupo della gestione della società, oggi attiva in gran parte del territorio genovese, e della guida tecnica delle squadre femminili. Collaboro inoltre con lo Sporting Club Quinto, occupandomi della scuola pallanuoto.
Abito dalla nascita a Genova Quinto, amo la letteratura, l’arte, in particolare la musica ed il teatro, la natura ed i viaggi; sono laureato in Economia e Commercio presso la Università degli Studi di Genova, ho praticato l’attività di consulente finanziario anche con ruoli manageriali in primari istituti bancari e finanziari, ma da qualche anno la mia scelta di campo è stata occuparmi a tempo pieno della mia società sportiva,ed il sacrificio economico che ne è derivato è stato assai più che compensato da un lavoro moralmente molto gratificante.
Sarò candidato alle prossime elezioni regionali liguri con la lista indipendente “Ferruccio Sansa Presidente”, sostenuta dal centro sinistra. Una chiamata, quella del nostro candidato presidente, che mi ha onorato ed anche sulle prime spaventato: il compito che ci attende è infatti tutt’altro che semplice, ma tanti anni di sport mi hanno insegnato che proprio le partite più difficili sono quelle che possono regalare le maggiori emozioni e soddisfazioni.
L’impostazione del nostro programma mi ha conquistato immediatamente alla causa, le politiche giovanili (nelle quali lo sport deve essere chiamato ad un ruolo di primaria importanza), la cosiddetta “green economy”, il ripopolamento ed il rilancio dell’entroterra, il miglioramento del sistema sanitario, il “no” deciso al gioco d’azzardo, per citare solo alcuni degli obiettivi che intendiamo raggiungere.
Per farlo abbiamo bisogno di tutti voi, che non sognate, ma semplicemente immaginate una Liguria diversa e migliore, che possa dare ai nostri giovani il futuro che meritano, e che meritano qui, in un territorio unico al mondo che vogliamo difendere e valorizzare con tutte le nostre energie.