FABIO BERTOLDI

Sono nato in Valpolcevera. Sono cresciuto qui. La mia famiglia ha vissuto e lavorato per più di 90 anni a Certosa di Rivarolo. Ho studiato fuori regione, mi sono laureato ed il circolo della vita mi ha riportato qui, dove ho le mie radici. Ho aperto trent’anni fa con mia moglie un Ambulatorio a poca distanza da quello che era il ponte Morandi. Ho vissuto sulla mia pelle, insieme con tanti miei concittadini, il dolore, il disagio di quella tragedia. Ma l’ho vissuta da Ligure: rimboccandomi le maniche e lavorando per ritornare a vivere. Qualcosa di più: ho provato amore per la mia terra
ferita e voglio vederla ritornare a crescere bella, sicura, pulita, efficiente e moderna. La politica, quella vera, si fa scendendo tra la gente, SEMPRE, ascoltandola e FACENDO. In manica di camicia da lavoro di tutti i giorni, non in gessato da cerimonia, saltuariamente. Si fa un patto con il cittadino, senza vendere fumo né nascondere la verità. Non tutto sarà possibile subito; bisognerà lavorare duro per riportare la nostra Regione ad essere quello che merita; un luogo di opportunità PER TUTTI, non per pochi.

Sono nato in Valpolcevera. Sono cresciuto qui. La mia famiglia ha vissuto e lavorato per più di 90 anni a Certosa di Rivarolo. Ho studiato fuori regione, mi sono laureato ed il circolo della vita mi ha riportato qui, dove ho le mie radici. Ho aperto trent’anni fa con mia moglie un Ambulatorio a poca distanza da quello che era il ponte Morandi. Ho vissuto sulla mia pelle, insieme con tanti miei concittadini, il dolore, il disagio di quella tragedia. Ma l’ho vissuta da Ligure: rimboccandomi le maniche e lavorando per ritornare a vivere. Qualcosa di più: ho provato amore per la mia terra
ferita e voglio vederla ritornare a crescere bella, sicura, pulita, efficiente e moderna. La politica, quella vera, si fa scendendo tra la gente, SEMPRE, ascoltandola e FACENDO. In manica di camicia da lavoro di tutti i giorni, non in gessato da cerimonia, saltuariamente. Si fa un patto con il cittadino, senza vendere fumo né nascondere la verità. Non tutto sarà possibile subito; bisognerà lavorare duro per riportare la nostra Regione ad essere quello che merita; un luogo di opportunità PER TUTTI, non per pochi.